Tutti pazzi per la SD-WAN. Ecco perché

La nuova dimensione nell’architettura IT è allergica ai vincoli e alle restrizioni. In un mondo in cui la connettività è un fattore abilitante per il business e le comunicazioni devono coinvolgere differenti sedi, piattaforme e individui, la capacità di implementare una SD-WAN (Software Defined Wide Area Network) in grado di adattarsi alle esigenze dell’azienda è un fattore determinante per consentire l’operatività di tutti i servizi. Il concetto di SD-WAN concentra in sé tutte le caratteristiche che permettono di superare i limiti delle tradizionali reti locali.

Dalla scalabilità alla capacità di adattare le caratteristiche della rete alle nuove esigenze. Senza dimenticare i vantaggi in termini di sicurezza ed efficacia nella gestione di ogni singolo aspetto della gestione del network. Banalizzando il “cuore” dell’evoluzione legata alla SD-WAN, si può dire che sia equivalente alla differenza legata alla possibilità di modificare le impostazioni della rete attraverso un intervento da una dashboard centralizzata rispetto alla necessità di richiedere l’intervento di un tecnico per operare fisicamente sui collegamenti a livello di switch.

Con l’ulteriore vantaggio di comprendere nella gestione le risorse su piattaforma cloud e tutti i servizi gestiti attraverso sistemi decentralizzati. L’implementazione di tecnologie infrastrutturali all’avanguardia, come Infinite Enterprise di Extreme Networks, segna un passaggio fondamentale per collocare i sistemi IT dell’azienda in una nuova era, con ricadute sia a livello di efficienza delle infrastrutture IT, sia dei costi legati alla loro gestione. Serve altro?

Condividi:
Torna indietro

Iscriviti alle newsletter di AttivaEvolution